Valida la nomina del difensore di fiducia trasmessa a mezzo PEC ?

Il conferimento dell’incarico al difensore di fiducia, avvenuto con la produzione di una semplice copia dell’atto trasmessa via PEC, non può avere efficacia dimostrativa della volontà dell’interessato. Lo ribadisce la Corte di Cassazione con sentenza n. 38665/19 depositata il 19 settembre. Il Giudice dell’esecuzione, dopo aver rigettato l’istanza di rinvio per legittimo impedimento dell’avvocato, revocava l’indulto al condannato per aver […]

Leggi tutto
E’ punibile l’autista ubriaco nel veicolo fermo?

I carabinieri hanno notato un uomo «zigzagava con la macchina», hanno subito provveduto a fermarlo e il successivo controllo ne ha fatto emergere la «condizione di ebbrezza». L’automobilista finito sotto processo a seguito di un controllo dei carabinieri viene ritenuto colpevole di «guida in stato di ebbrezza». Consequenziale la pena, ossia «quattro mesi di arresto, 1.000 euro di ammenda e […]

Leggi tutto
Cassazione. Condannato per due piantine di cannabis

Condannato per due piantine di cannabis ad otto mesi di reclusione e 1.000 euro di multa per avere coltivato sul terrazzino di casa due piante di cannabis. Decisivo il fatto che il principio attivo da esse contenuto era corrispondente a circa 55 dosi medie singole (Cassazione, sentenza n. 24635/19, sez. III Penale, depositata oggi). Luogo della vicenda è il territorio […]

Leggi tutto
Sezioni Unite Penali: Vietata la  commercializzazione della cannabis light. E’ reato.

Con l’informazione provvisoria n. 15 le Sezioni Unite Penali hanno risolto la questione relativa alla normativa applicabile alla commercializzazione della cannabis sativa L Che cos’è la cannabis light? Con questo termine sono indicati foglie, infiorescenze, olio e resine estratte da una particolare varietà di cannabis Sativa, la cui coltivazione è autorizzata da una direttiva europea. Le altre parti della pianta […]

Leggi tutto
Revenge Porn: cosa prevede e come difendersi

Soprattutto negli ultimi anni, un fenomeno di cui si è sentito, purtroppo, assai spesso parlare è legato al cd. “revenge porn“: locuzione che tradotta letteralmente significa vendetta porno, riferendosi alla condivisione pubblica – sulla rete o sui social network o in qualsiasi altro modo – di immagini e/o video privati ed intimi, senza il consenso dei protagonisti degli stessi o, addirittura, dopo essere […]

Leggi tutto